12 Months into My FM Journey | Macro

12 Months into My FM Journey

12_months_fm_journey

By Nicole Franco, Facilities Assistant, Macro Milan

Nicole Franco is a Facilities Assistant, based in Milan, Italy. She joined Macro one year ago, after graduating in interior design and languages. Here she discusses how her background has been beneficial to a career in facilities management and the benefits of working for an international organisation. 

Even before I considered a career in facilities management (FM), I was already preparing for it. At university I studied interior design and languages, and to help keep my language skills sharp, I worked part-time as a conference hostess at large exhibitions. It wasn’t only my language skills that benefited; I also learned a lot about client care, reactivity and problem solving.  So when I joined Macro I already had some of the key skills needed embedded deep into my psyche. 

I may not have been given a chance to work in FM had I not approached Macro. In Italy, a hiring firm would evaluate a candidate based mostly on their technical degree, whereas Macro takes a very pragmatic approach and looked at every aspect of my background, taking account of my education, language skills, and work experience. And, I can honestly say that every part of my experience to date has been essential for the requirements of a job in FM!  

I’m currently involved in a ‘move’ project for my client, assisting with the technical issues and facilitating communication and operations with everyone that’s involved. Despite it being my first project of this type, my background in design and planning, and the training received from my employer, has helped me to embrace it confidently. I’m also assisting my regional manager in Madrid, and putting my Spanish skills to good use.  This is definitely an industry where the more skills you have, the more opportunities become open to you.  I’m encouraged to experiment with what I’m able to do, continue learning both formally through our training programmes, and informally through advice from my team, and always test my limits. 

FM is a complex business, and there is a lot of work going on behind the scenes to provide the client with a seamless, high-quality service. What I’ve realised is that it comes down to lots of small details, and if we get them right, it’s those details that can really make the difference. 

My first 12 months in Macro have given me the perfect platform to build my experience and take on new challenges.  Improvement is like a wave, you always get the chance to make it happen again and again. 

Follow us on Twitter and LinkedIn

Meet the Macro team in Milan on 8 and 9 June at EFMC 2016

 

Italian translation / traduzione italiana

 

Nicole Franco ricopre il ruolo di Facilities Assistant a Milano, Italia. E’ entrata in Macro un anno fa, dopo una laurea in interior design e una formazione linguistica al liceo. Di seguito illustra come le sue esperienze pregresse siano state fondamentali per una carriera nel facilities management ed i benefici di lavorare per un’azienda internazionale. 

Molto prima di poter considerare una carriera nel facilities management (FM), mi stavo già preparando per intraprenderla. Ho studiato interior design all’università e lingue straniere al liceo e, per tenere allenate queste ultime, ho sempre lavorato come hostess congressuale per grandi eventi durante i miei studi. Non è stato solo un allenamento linguistico; ho acquisito capacità di problem-solving, reattività ed attenzione al cliente. Così, una volta entrata a far parte di Macro, avevo già buona parte delle competenze necessarie.

Non mi sarebbe stata data l’occasione di lavorare nel FM, se non fosse stato con Macro. In Italia le aziende tendono a valutare un candidato principalmente sulla laurea conseguita, mentre Macro ha un approccio pragmatico e ha avuto un’attenzione verso ciò che erano le mie competenze complessive, dettate da esperienza sia lavorativa che accademica. Posso dire che ognuna di queste è stata fondamentale per i requisiti richiesti.

Attualmente mi sto occupando del trasloco d’ufficio per il mio cliente, dando sia assistenza tecnica sul nuovo progetto che facilitando la comunicazione e le operazioni tra tutte le parti coinvolte a livello locale ed internazionale. Nonostante sia la prima volta che mi occupo di un progetto di questo tipo, il mio background in design e progettazione e il supporto ricevuto da Macro, mi hanno aiutato ad affrontarlo con sicurezza. Assisto inoltre il mio Manager regionale a Madrid, sfruttando anche la conoscenza dello spagnolo. Questo è senz’altro un settore in cui più competenze hai, più opportunità ti vengono date. Sono incoraggiata a sperimentare ciò di cui sono capace, continuando ad imparare sia attraverso training sia, in via più informale, grazie ai consigli del mio team. Sempre testando i miei limiti.

FM è un business complesso, c’è molto lavoro dietro le quinte per dare al cliente un servizio continuo di qualità. Ho realizzato come il tutto si riconduce ad una serie di piccoli dettagli che, se curati, sono quelli che fanno davvero la differenza.

I miei primi 12 mesi in Macro mi hanno dato le fondamenta perfette per costruire la mia esperienza ed accettare nuove sfide. Il miglioramento è come un’onda, hai sempre l’occasione di farlo succedere ancora.